“El Sistema” e il “Coro de manos blancas”. Modelli educativo-musicali tra realtà consolidate e scenari futuri

Autori

  • Antonella Coppi Libera Università di Bolzano

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.2039-9715/8840

Parole chiave:

Educazione musicale, Inclusione, Community music

Abstract

L’articolo offre una presentazione e una riflessione critica sul modello educativo denominato El Sistema, fondato da José Antonio Abreu, che dal Venezuela, in oltre 40 anni, ha ispirato programmi educativi per il cambiamento sociale in tutto il mondo. Grazie all’opera del fondatore, tale programma è divenuto di interesse nazionale, è attualmente sotto la gestione del Ministero della Famiglia, Sport e Salute ed è presente a livello globale. Il presente contributo accosta ad una breve panoramica storica, una riflessione sugli aspetti predominanti dell’orientamento pedagogico che sottende al modello venezuelano e che caratterizza oggi anche l’esperienza educativa italiana. Esso è integrato da un primo sguardo, inedito per il nostro Paese, sulle peculiarità della didattica inclusiva del principale programma di educazione speciale legato ad El Sistema e denominato Coro de Manos Blancas.

Downloads

Pubblicato

2018-12-31

Come citare

Coppi, A. (2018). “El Sistema” e il “Coro de manos blancas”. Modelli educativo-musicali tra realtà consolidate e scenari futuri. Musica Docta, 8(1), 81-100. https://doi.org/10.6092/issn.2039-9715/8840

Fascicolo

Sezione

Interventi