Da Mallarmé a Bozzetto: un percorso didattico interdisciplinare sul “Prélude à l’après-midi d’un faune” di Claude Debussy

Andrea Malvano

Abstract


Il percorso didattico è dedicato al Prélude à l’après-midi d’un faune di Claude Debussy (1892-1894) con l’obiettivo di creare specifiche competenze in merito all’ascolto della produzione francese di fine Ottocento. Il riferimento letterario all’Après-midi d’un faune di Stéphane Mallarmé consente di assegnare all’unità un taglio interdisciplinare, stimolando gli studenti ad assimilare i concetti di simbolismo e impressionismo. Il modulo è destinato agli alunni iscritti all’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado (in particolare i licei), e richiede una collaborazione con i docenti di lettere, storia, lingua e arte. Il percorso prevede un’analisi del testo di Mallarmé in funzione della musica composta da Debussy, e una guida all’ascolto basata sui principi metodologici della segmentazione, della ripetizione, della stratificazione e della verbalizzazione. Tra le proposte di sviluppo interdisciplinare si suggerisce un confronto ragionato con il film di animazione Allegro non troppo, realizzato da Bruno Bozzetto nel 1976 sulla musica del Prélude à l’après-midi d’un faune.

Parole chiave


Simbolismo musicale; Impressionismo; Musica e cinema

Full Text

PDF (Italiano)


DOI: 10.6092/issn.2039-9715/8843

Copyright (c) 2018 Andrea Malvano

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.