Music as Liberal Art: the Continuing Relevance of Medieval Music Pedagogy in Teacher Education

Matthew C. Balensuela

Abstract


I concetti e le idee delle arti liberali medievali continuano ad avere ancora oggi una rilevanza decisiva nella formazione degli insegnanti di musica. La separazione tra conoscenza teorica della musica ed esperienza pratica delle attività musicali (musica speculativa vs pratica musicale) trova riscontro anche nella formazione degli insegnanti delle scuole pubbliche e nei dibattiti sul concetto di ‘praxialismo’ nell’educazione musicale; lo si evince in quattro aree specifiche: (1) i libri di testo per corsi sulla storia dell’educazione musicale, (2) le risorse utilizzate nell’insegnamento della filosofia dell’educazione musicale, (3) gli esempi di musica medievale nell’educazione contemporanea K-12 e (4) le borse di studio sull’insegnamento e l’apprendimento applicato alla musica del Medioevo. L’estensione del concetto di ‘praxialismo’ alle modalità di trasmissione della musica antica ai futuri insegnanti delle scuole pubbliche può spingere la discussione sulla rilevanza della musica medievale in una direzione positiva.


Parole chiave


Musica medievale; Insegnamento nella scuola pubblica; Praxialismo

Full Text

PDF (English)


DOI: 10.6092/issn.2039-9715/10198

Copyright (c) 2019 Matthew C. Balensuela

Creative Commons License
Quest'opera è rilasciata con una licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.