Musica Docta

Musica Docta – ISSN 2039-9715 è una rivista digitale peer reviewed ad accesso aperto, nata nel 2010 nell’alveo del SagGEM (Gruppo per l’Educazione Musicale del «Saggiatore musicale»). La rivista ospita studi di àmbito pedagogico e didattico-musicale. La denominazione Musica docta allude per un verso alla valorizzazione della musica d’arte (senza pregiudizio di altri generi e tradizioni musicali) e per l’altro alla sua trasmissione nell’esperienza didattica.

«Musica Docta» è una rivista digitale peer reviewed ad accesso aperto, nata nel 2010 nell’alveo del SagGEM (Gruppo per l’Educazione Musicale del «Saggiatore musicale»). La rivista ospita studi di àmbito pedagogico e didattico-musicale e pubblica in lingua italiana, francese, inglese, spagnola e tedesca. La denominazione Musica docta allude per un verso alla valorizzazione della musica d’arte (senza pregiudizio di altri generi e tradizioni musicali) e per l’altro alla sua trasmissione nell’esperienza didattica.

Immagine rivista

Per gentile concessione dell'Arnold Schönberg Center, Vienna

 

Direttore responsabile: Giuseppina La Face (Bologna)

Direzione editoriale: Francesco Finocchiaro (Vienna), Paolo Somigli (Bolzano)

Comitato scientifico: Luca Aversano (Roma; responsabile delle recensioni), Virgilio Bernardoni (Bergamo), Lorenzo Bianconi (Bologna), Andrea Chegai (Roma), Carla Cuomo (Bologna), Maria Rosa De Luca (Catania), José María Domínguez (Logroño), Michael Fend (Londra), Berta Martini (Urbino), Stefano Melis (Sassari; responsabile dei percorsi didattici), Matteo Nanni (Basilea), Raffaele Pozzi (Roma), Cesarino Ruini (Bologna), Daniele Sabaino (Cremona), Emanuele Senici (Roma), Álvaro Torrente (Madrid).

Consulenti: Andrea Apostoli (Roma), Massimo Baldacci (Urbino), Franco Cambi (Firenze), Paolo Cecchi (Bologna), Paolo Fabbri (Ferrara), Anna Ficarella (Roma), Franco Frabboni (Bologna), Nicoletta Guidobaldi (Ravenna), Raffaele Mellace (Genova), Donatella Restani (Ravenna), Alberto Rizzuti (Torino), Eva Verena Schmid (Brema), Graziella Seminara (Catania), Antonio Serravezza (Ravenna), Midori Sonoda (Tokyo), Ferruccio Tammaro (Torino).

Segreteria di redazione: Paolo Somigli (redattore capo; Bolzano), Nicola Badolato (Bologna), Gregorio Bevilacqua (Southampton), Enrico De Stavola (Bologna), Anna Scalfaro (Bologna), Francesco Scognamiglio (editing e revisione; Bologna), Maria Semi (Torino), Chiara Sintoni (Bologna), Paolo Valenti (Bologna). 

La rivista è stata inclusa in fascia A nelle liste di valutazione dell'ANVUR per l'Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche, settore C1 – Teatro, musica, cinema, televisione e media audiovisivi.

 

Avvisi

 

Assegnazione in fascia A

 
In maggio 2015, l'ANVUR ha assegnato a Musica Docta il prestigioso riconoscimento di "Scientificità" per l'Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche, settore C1 – TEATRO, MUSICA, CINEMA, TELEVISIONE E MEDIA AUDIOVISIVI, attribuendole l'ambita classe A.  
Inserito: 2015-05-11
 
Altri avvisi...

Vol 5 (2015)


copertina

Robert Delaunay, La ville de Paris, 1911



Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su "chiudi" acconsenti all'uso dei cookie.